Alcune Grotte e Caverne della Repubblica Dominicana

E' ben noto che i primi abitanti della Repubblica Dominicana hanno lasciato tracce della loro presenza in numerose caverne sotterranee rinvenute in tutto il Paese, usate come rifugio o come luogo per i rituali. Visitare oggi questi antri intrisi di mistero, che custodiscono incisioni rupestri e pittogrammi, è un’esperienza a dir poco emozionante. Che si tratti di accessi semplificati o di spedizioni alla Indiana Jones, esistono grotte di vari livelli di difficoltà. La parte sud-est del parco nazionale del Cotubanamá ospita grotte intervallate da lagune d’acqua dolce color smeraldo. Appena fuori Santo Domingo, il parco nazionale Los Tres Ojos offre comodi sentieri per raggiungere le caverne sotterranee più grandi del Paese, collegate da una serie di lagune. Vicino a La Romana, la Cueva de Las Maravillas conserva numerosi pittogrammi. All’interno dello Scape Park, a Cap Cana, dei tunnel conducono alla grotta di Iguabonita, famosa per le incredibili formazioni calcaree. Il parco nazionale Los Haitises ospita grotte raggiungibili in barca, con una grande quantità di pittogrammi rupestri. La grotta più impegnativa e avventurosa resta quella di Cueva Fun Fun, perché per entrare non c’è altra opzione che quella di calarsi in corda doppia. Le grotte meno visitate ma più emozionanti in assoluto si trovano nel sud-ovest, a El Pomier e a Las Caritas de los Indios.

Cueva de Berna Grotte e Caverne, Parchi Nazionali e Aree Protette Cueva de Berna, all’interno del Parco nazionale di Cotubanamá, è una delle grotte Taino più grandi e importanti della Repubblica Dominicana per il numero elevato di incisioni rupestri conservate.

Hoyo Azul All’interno di Scape Park, nella zona di Cap Cana, questo cenote, o grotta naturale, offre nuotate rinfrescanti nella fresca acqua sorgiva. Hoyo Azul (il “Buco Azzurro”) raggiunge una profondità di circa 14 metri ed è immerso in una lussureggiante foresta pluviale, ai piedi di una parete di roccia calcarea di 75 metri ricoperta di vegetazione. Per raggiungere quest’oasi nascosta bisogna superare un ponte sospeso e attraversare una moltitudine di flora e di fauna, tra cui un giardino di orchidee. Tuffati nelle invitanti acque turchesi oppure scendi i gradini per accedere in tutta tranquillità a questa paradisiaca piscina naturale.

Scape Park custodisce numerosi cenote, tra cui Las Ondas, un’antica grotta sotterranea al cui interno filtra un unico raggio di sole, con acque fresche e un’atmosfera magica. Un piacevole eco-sentiero conduce attraverso una foresta secca alla ripida scalinata in legno che scende nella grotta. In breve tempo si raggiunge una piscina di acqua dolce immersa in una luce incantevole, che sembra quasi una SPA privata. Da non perdere le pitture rupestri lasciate sulle rocce dagli indigeni Taino.

Cuevas de Cabarete Situate all’interno della foresta del Parco nazionale El Choco, le grotte di Cabarete rivelano un percorso sotterraneo vecchio di milioni di anni. Escursioni a piedi dalla città o visite guidate sul posto ti porteranno ad esplorare le varie camere di questo affascinante sistema di grotte. Cueva de Cristal, la “grotta dei cristalli”, è una grotta oscura caratterizzata da uno specchio di fresca acqua dolce abbastanza profondo da poter essere esplorato da sub certificati. La grotta si trova sottoterra e dovrai scendere una serie di gradini per accederci. Altre grotte, invece, sorgono in superficie; una ripida scalinata conduce alle varie camere e ai tunnel ricchi di stalattiti e stalagmiti, oltre che di incisioni rupestri.

La bassa “Grotta delle Rondini”, o Cueva de las Golondrinas, è situata lungo la selvaggia costa atlantica di Río San Juan, a soli 5 minuti via mare dalla città. Fermata opzionale delle escursioni alla Laguna Gri Gri, il capitano vi guiderà all’interno di questa piccola caverna per ammirare le formazioni rocciose dall’alto al basso mentre l’imbarcazione naviga nelle limpide acque turchesi. Appena fuori dalla caverna, avrai la possibilità di fare un bagno nella calma piscina naturale che circonda l’area.

Situato a meno di 15 minuti dalla spiaggia e dal cuore di Cabarete, il Parco Nazionale El Choco offre un mondo di meraviglie naturali. Visita il parco a piedi o in mountain bike, nuota nelle fresche acque delle lagune ed esplora le sue grotte. Distribuito su circa 78 chilometri quadrati, il parco presenta una manciata di sentieri da percorrere a piedi che conducono nella fitta foresta tropicale, tra le piantagioni di cacao e di caffè e le piante medicinali, e all’interno di grotte semisommerse dall’acqua, risalenti a milioni di anni fa. Lungo la strada potrai avvistare oltre 30 diverse specie di uccelli, lucertole e pipistrelli. All’ingresso ci sono guide bilingui per chi vuole esplorare il parco in maniera indipendente, altrimenti partecipa a un’escursione organizzata o a una gita in bici tramite un tour operator.

Tra le più belle attrazioni naturali della costa settentrionale, la serie di lagune di Laguna Dudú, dalle fresche acque di un intenso color turchese circondate da grotte e dalla lussureggiante foresta, ti faranno nuotare per tutto il giorno. Situato a Cabrera, a circa due ore di macchina a est da Puerto Plata e ad un’ora da Playa Grande, il parco offre tantissime attività all’aperto. Noleggia un kayak e naviga per le acque del luogo, esplora una delle grotte a piedi o avventurati sulla zipline artigianale a tuo rischio e pericolo, lanciandoti da un’altezza di 10 metri nella laguna più profonda. Un ristorante, un bar e un ampio spazio verde sono disponibili in loco per potersi rilassare tutto il giorno.

Cueva del Peñón Avventura ed Ecoturismo, Escursioni, Grotte e Caverne, In Famiglia, Parchi Nazionali e Aree Protette Le grotte del Peñón ospitano la fauna sottomarina più ricca di Bayahíbe. Il mare penetra fin dentro le spettacolari caverne, che si susseguono lungo il lato occidentale del Parco di Cotubanamá.

La Cueva Del Puente È una delle grotte più accessibili tra le oltre 400 presenti nel Parco nazionale di Cotubanamá. Cueva del Puente ospita una camera a tre livelli con stalattiti, stalagmiti, pittogrammi di epoca taino e numerosi pipistrelli. Il percorso comincia a meno di 3 km a sud dall’ingresso del parco: per raggiungerlo basta una mezz’ora di cammino attraverso una foresta pluviale dove è possibile osservare lucertole e uccelli. Le gigantesche caverne sono in parte al buio, alcune sezioni tuttavia possiedono aperture naturali che lasciano filtrare la luce.

Cueva del Chicho è una delle più famose e suggestive grotte sotterranee nell’area del Parco nazionale di Cotubanamá. Ad attirare i visitatori sono anzitutto le sue acque fresche e scintillanti, color acquamarina, ma anche le incisioni rupestri dei Taino, che un tempo abitavano l’area. Durante l’escursione è possibile concedersi un tuffo nelle acque azzurre e rinfrescanti, che sembrano quelle di un lago, mentre gli speleosub con brevetto potranno esplorare la grotta insieme alle guide autorizzate, disponibili a Bayahíbe o La Romana.

Grotte e Caverne Segrete 01

Grotte e Caverne Segrete 02

Grotte e Caverne Taino 03

Grotte e Caverne Taino 04


Museo Reina Anakaona S.R.L. RNC 132019972 Bayahibe Higuey - Director Daniele Caccialanza